IL VIAGGIO

2017

Alberta Piazza mette in campo le abilità pregresse, i frutti delle sue ricerche artistiche, le poetiche e le scelte esistenziali. In questo progetto presenta il tema del viaggio nel suo più ampio significato, ricerca della conoscenza ma anche viaggio della vita, come la stessa nascita.
Viaggio come trasformazione, percorso di cambiamento fisico e mentale, scoperta, separazione, memoria, includendo in tali aspetti il drammatico fenomeno migratorio dell’essere umano nei nostri giorni.
Per Alberta Piazza l’esperienza del viaggio comporta l’essere gettati in un allontanamento dal luogo iniziale che si abita per arrivare a un altrove e andare quindi verso il non familiare.
Lo sconosciuto come esigenza dell’inconscio di familiarizzare con il mondo più vasto, quali spazi ritrovati nella propria geografia simbolica esterna-interna. Quindi il viaggio come rimescolamento di parti della propria identità per riconfigurarla con le nuove esperienze, come oggetto trasformativo che può favorire un mutamento dell’io (Leed).
I lavori che presenta sono centrati sull’orizzontalità delle opere a scandire la continuità il-limitata ma suddivisibile del tempo.

Continua a leggere “IL VIAGGIO”